prototipi

A partire dalle idee generiche e le alternative possibili, si è arrivati a definire meglio i progetti e a sperimentare attraverso alcune prove di realizzazione nel laboratorio.

[time save energy]

Mettersi a ‘fare’ e ‘concretizzare’ aggiunge sempre difficoltà in più per la soluzione di dettagli: come agganciare? Quali pezzi scegliere? Di che dimensioni? Che materiali? Tante piccole grandi domande a cui man mano si cerca di dare una risposta.

[E/Sense]

[the good, the bad and the light]

Dalla fase delle idee si è passati a quella delle realizzazioni. L’ambiente del laboratorio è in fermento e si iniziano a intravedere i risultati finali!

[actionTV]

Una volta che i progetti, i materiali e i modi di assemblaggio sono stati scelti, tutti si sono messi all’opera per realizzare e concludere i loro oggetti.

[energy mixer]

Il 25 giugno c’è stata una presentazione ai ricercatori Eni (Andrea Berardi e Petra Scudo) dei prototipi finora realizzati.

Nonostante i prototipi non fossero completi e definitivi è stato possibile ‘provarli’ e capire quali fossero le idee che li hanno determinati: il recupero di energia, di materiali, la sensibilizzazione ai consumi e la sperimentazione di idee innovative che potessero comunicare anche in senso estetico.

Andrea e Petra sono sembrati contenti ed entusiasti delle proposte. Ci hanno persino proposto, se possibile, di portarci del materiale da Eni per poter continuare con le sperimentazioni!!